Pavesini Home Made

Per cambiare merenda ad Alice, l’altro giorno mio marito mi ha suggerito di provare a darle i Pavesini. Siamo andati al supermercato e li abbiamo presi e Maurizio ha esordito dicendo “Tanto se non li mangia lei li mangio sicuramente io” .

A casa Alice ha apprezzato molto e allora mi sono detta “perchè comprarli se posso farli io?” , sono comunque buoni e più sani di quelli confezionati, visto che per legge da quello che ho letto le aziende non sono obbligate a mostrare “tutti gli ingredienti”..

Per il momento ho trovato una ricetta che da lo stesso sapore e non sono venuti affatto male.

pavesinifattiincasa

Ingredienti (per una 40ina di pavesini)

  • 200 gr di farina 00
  • 50 gr di fecola di patate (o maizena)
  • 3 uova
  • 130 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • la punta di un cucchiaino di lievito

Per spolverare: 20 gr di zucchero

Sbattete le uova con lo zucchero. E fatelo a lungo, per almeno 5 minuti, in modo che risulti una cremina molto spumosa.

Aggiungere poco alla volta le due farine setacciate con la vanillina ed il lievito. Mescolate il tutto con una spatola, dal basso verso l’alto in modo che il composto non “smonti”.

Mettete il composto in una sac a poche, stendete un foglio di carta da forno sulla leccarda del forno e fate la classica forma dei pavesini, tracciando prima i bordi. Prima di passare nella parte interna ripassate nuovamente sui bordi e poi verso il centro. Una volta riempita la teglia spolverate con zucchero. Coprite con un altro foglio di carta da forno senza che tocchi i biscotti, e fate riposare per circa 15 minuti un un luogo fresco e asciutto (ma non in frigo). Potrete approfittare di questo tempo per preparare gli altri pavesini con l’impasto.

Ora, riscaldate il forno a 180° ed infornate per circa 5 minuti, poi abbassate la temperatura a 150° e lasciate cuocere per altri 7/9 minuti, fino a doratura. Sfornateli e fateli raffreddare. Si conservano per 5/7 giorni in confezione ermetica.

Buon appetito!